Unione Vegetariana Europea

scritto/traduzione di : Franco Tedaldi

 
indice dei capitoli

guida al vegetarismo

cucinare senza uova

Molta gente sceglie di non usare le uova nella dieta. Circa il 70% delle calorie contenute in un uovo provengono dai grassi, la maggior parte dei quali sono grassi saturi. Le uova sono anche ricche di colesterolo: un uovo di medie dimensioni ne contiene circa 213 milligrammi. A causa della fragilità e della porosità del guscio e delle condizioni stipate degli allevamenti di galline, sono anche ospiti perfette per il batterio della salmonella, una delle principali cause di intossicazione alimentare.

Le uova sono spesso l’ingrediente principale dei prodotti da forno per le loro proprietà aggreganti e lievitanti. Tuttavia, i cuochi più astuti hanno trovato ottimi sostituti delle uova, per cui la prossima volta che volete preparare un piatto e nella ricetta sono previste le uova, provate una delle alternative descritte qui di seguito:

Spesso le uova si possono eliminare del tutto se la ricetta ne richiede solo una o due . Aggiungere due cucchiai extra di acqua per ogni uovo tolto per bilanciare il contenuto idrico del prodotto.

Molti negozi di prodotti alimentari naturali vendono surrogati delle uova, diversi dai prodotti a base di uova senza colesterolo che contengono comunque uova. I prodotti sostitutivi veri e propri, invece, ne sono totalmente privi e di solito sono in polvere. In caso di cottura al forno, sostituire le uova con una miscela di questa polvere ed acqua in base alle indicazioni sulla confezione.

  • Per ogni prodotto da cuocere al forno, usare 1 cucchiaino colmo di farina di soia o amido di granoturco più due cucchiai di acqua per ogni uovo eliminato.
  • Usare 30 grammi circa di tofu sminuzzato al posto di un uovo.
  • Nei muffins e nei biscotti mezza banana sminuzzata può sostituire un uovo, sebbene possa cambiare un po’ il sapore della ricetta.
  • Per legare gli ingredienti di un polpettone o di un burger vegetariano usare uno dei seguenti prodotti: concentrato di pomodoro, purè di patate, pangrattato bagnato o avena schiacciata.


Traduzione di Francesca Fenucci


7. Sample menus indice dei capitoli 9. I nuovi quattro gruppi

 

 


 


© European Vegetarian Union - Contact form